Seguici su
LA BIBLIOTECA
La biblioteca del Circolo degli Artisti di oltre 9000 volumi, tutti inventariati e consultabili non solo dai soci ma anche dal pubblico, è particolarmente importante per i periodici illustrati e non, dell’arte europea dell’Ottocento ed è contrassegnata da una data storica: nel 1874 il Circolo degli Artisti si fuse con l’Associazione Agraria Piemontese, fondata nel 1843 dal Conte Camillo Benso di Cavour ed altri illustri personaggi liberali piemontesi. La biblioteca di questa Associazione confluì nella biblioteca del Circolo degli Artisti e, nonostante le vicissitudini del tempo, in sede di inventario sono stati ancora individuati circa 900 libri appartenenti a tale associazione, che si identificò dal 1843 al 1847 con il periodo delle “Riforme” realizzate da S. M. il re Carlo Alberto negli anni che precedettero la concessione dello Statuto.
Testo a cura di A. Forchino (2002)

© I diritti sui contenuti del sito sono di proprietà del Circolo degli Artisti di Torino e/o dei realtivi autori.
© Progetto Grafico e del sito web: Fulvio Sconfienza - INTERNO 3 ed EPL - Elisa Paola Lombardo - Torino.